In libreria la testimonianza di chi ha cambiato posizione su Medjugorje (e ha il coraggio di dirlo)

Capuano.jpg

Si parla spesso di chi, sull'onda dell'emozione, diventa sostenitore di Medjugorje.

 

 

Raramente, invece, si parla di chi, riflettendo, compie il percorso inverso. Persone che hanno cambiato idea su Medjugorje dopo esserne state aperte sostenitrici ce ne sono molte di più di quanto si creda, ma in genere non fanno "rumore".

Gian Paolo Capuano, un cattolico convinto e impegnato, la cui presa di coscienza critica su Medjugorje è avvenuta quattro anni fa, ha voluto "metterci la faccia", come si dice, e ha pubblicato (maggio 2022), con il libro Veritas vos liberat, una pacata lettura critica dei primi dieci giorni delle "apparizioni" di Medjugorje (24 giugno-3 luglio 1981) e dei discutibili lavori della commissione vaticana di indagine.

 

 

 Scrive l'autore, presentandosi al lettore: "Io non sono uno scrittore di libri famoso né ho aspirazioni ad esserlo". Questo giustifica il fatto che si tratti di un libro autopubblicato, ma nelle pagine si coglie la passione per la verità da parte di una persona che ha realmente studiato e ha realmente cercato di capire. 

 

 

Quali motivazioni lo hanno animato? Ecco le parole nelle quali è racchiuso lo spirito di tutte le riflessioni che Gian Paolo Capuano ha affidato alle quasi 300 pagine del suo libro:

Molte persone che conosco e che credono come vere le "apparizioni di Medjugorje [...] hanno sempre una reazione di rigetto e di rifiuto a sentire e/o leggere cose che ritengono che possano turbare le loro sicurezze [...]. Io non ho avuto alcun tipo di timore ad ammettere di essere stato ingannato circa la questione di Medjugorje, non ho avuto paura di accettare che la realtà che mi era stata proposta per tanti anni e alla quale avevo ingenuamente e convintamente creduto (ero infatti un accanito sostenitore del fenomeno di queste presunte "apparizioni") era diversa dalla realtà reale quando ho compreso quale era la vera verità [...]. 

Non è una colpa esserci cascati e credere alle presunte "apparizioni" di Medjugorje, la colpa è solo di chi ha organizzato, inventato e ampliato tutto questo. 

[Gian Paolo Capuano, Veritas vos liberat, Youcanprint, 2022]

Marco Corvaglia