Mirjana usa tecniche di fake crying?

di Marco Corvaglia

Mirjana

Le "apparizioni" a Mirjana sono caratterizzate dal fatto che a volte, nel corso delle stesse, si vede una lacrima solcare le guance della "veggente".

 

 

L'8 agosto 2001, Mirjana viene intervistata da padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria:

 
 
Mirjana: Sono molto emozionata, mi emoziono molto e quando vedo la Madonna, quando vedo quell'amore che lei ha per tutti noi, quando vedo tutto quello che fa per noi, non posso rimanere...
Sono così di carattere e mi arrivano le lacrime. Che posso farci?
Dico sempre dentro di me che sono stupida, dico tante cose, mi propongo di non piangere perché la gente si spaventa, di stare tranquilla, ma questa cosa è più forte di me.
Padre Livio: Per noi queste tue lacrime sono un segno dell'autenticità dell'apparizione.
[Mirjana di Medjugorje, La Madonna prepara per il mondo un futuro di pace. Intervista di padre Livio ai microfoni di Radio Maria, Shalom, 2002, pp. 38-39]

 

 

Il fatto che sia possibile secernere poche lacrime a comando, anche tramite l'utilizzo di apposite tecniche, è ben noto (in fondo a questa pagina sono disponibili diversi video dimostrativi in merito). Nello specifico, Mirjana, in concomitanza con la sua piccola lacrimazione, assume dei comportamenti che sono coerenti con l'ipotesi che utilizzi alcune tra le varie tecniche esistenti.

 

Come viene chiaramente spiegato nel seguente video (in inglese, con possibilità di attivare i sottotitoli nella stessa lingua) del canale YouTube The Actors Academy, le tecniche più semplici consistono nel fissare un punto, evitare gli ammiccamenti palpebrali e, quando necessario, espirare senza poi inspirare per un po' di tempo.


 

 

 

Cosa fa Mirjana? Dieci o venti secondi prima delle sue apparizioni, la "veggente", che sta pregando con il volto tesissimo e gli occhi bassi, inizia a inspirare profondamente. E' facile capire, da questo segno, che sta per iniziare l'apparizione.
Quindi Mirjana solleva il capo ed infatti l'apparizione comincia.
Giocoforza Mirjana fissa la presunta apparizione, gli ammiccamenti palpebrali sono poco frequenti, e in diversi momenti inspira molto profondamente (come sarebbe naturale che facesse chi, prima di quel momento, avesse trattenuto il respiro per alcuni secondi). A volte, una lacrima riga la sua guancia.

 

 

 

Per finire, ecco quattro video in cui altrettante ragazze esibiscono la propria capacità di piangere a comando:

Marco Corvaglia

Pubblicato il 3 novembre 2009. Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2020

 

Potrebbe interessarti anche: Benedetta coerenza

Copyright © Marco Corvaglia. Riproduzione riservata