Vicenda Šuput: risposta ai "complottisti"

di Marco Corvaglia

La presente pagina costituisce un'appendice all'articolo Benedetta coerenza

Foto

 

 

La pubblicazione, il 30 dicembre 2019, dell'articolo Benedetta coerenza ha creato grande imbarazzo tra i più accesi sostenitori di Medjugorje.
Di conseguenza, non poteva mancare il sorgere, nei Social, di allucinanti teorie complottiste, con conseguenti rabbiosi (e ben poco cristiani) attacchi.

 


Pertanto, si è asserito che "qualcuno" avesse ordito, appunto, un "complotto".
Ebbene, innanzi tutto, un tale "complotto", risalente necessariamente al 2016, sarebbe quindi incomprensibilmente rimasto silente per tre anni e mezzo.

 


A voler seguire comunque tale illazione, quel "qualcuno" non avrebbe però potuto essere altri che la stessa pop star Maja Šuput, poiché tutto verte su dichiarazioni e immagini pubblicate, esattamente in data 15 maggio 2016 (la stessa data del matrimonio), sui suoi profili social ufficiali (che contano 400.000 followers su Instagram e circa 100.000 su Facebook).
L'ipotesi era evidentemente inverosimile e ai limiti del delirio, anche perché l'unico effetto possibile per la pop star sarebbe stato quello di perdere la faccia e rovinarsi la consolidata carriera, andando incontro, quanto meno, ad una ovvia e immediata smentita, se non a una denuncia, da parte della diretta interessata. Smentita e denuncia che, naturalmente, non ci sono mai state.

 


Più nello specifico, pur di negare il coinvolgimento di Mirjana, si sono fatte sconcertanti affermazioni che, peraltro, si contraddicevano a vicenda: si andava da chi parlava di "fotomontaggio" a chi arrivava addirittura a dire che quella nella foto non fosse Mirjana, la quale ha, notoriamente, gli occhi azzurri, mentre nell'immagine questi appaiono di colore diverso.
Come è facile vedere, nella foto il "colore diverso" è un colore tendente al rosso. Anche i bambini sanno che quando, di sera, si scattano foto con il flash, l'antiestetico effetto degli "occhi rossi" è estremamente comune.

 


In questo desolante panorama, un plauso va a chi almeno non ha cercato di negare l'evidenza.
Mi riferisco in particolare ad Annalisa Colzi, scrittrice medjugorjana convinta e organizzatrice di pellegrinaggi a Medjugorje, dove si reca regolarmente.
Annalisa Colzi, il 7 gennaio 2020, alle 22:01, ha pubblicato sul proprio profilo Facebook un post che inizia così:

 

Credo sia giusto fare un po' di chiarezza su questa foto che sta circolando su fb da qualche giorno. La foto è vera. Quella che vedete accanto alla famosa cantante Maja Suput, è la veggente Mirjana di Medjugorje. La Suput cantò al matrimonio della figlia di Mirjana. In Croatia è una prassi normale. [...]

Colzi

 

 

Legittimamente, Annalisa Colzi ha cercato, con argomentazioni che a lei sembravano valide, di difendere comunque Medjugorje, come testimonia, sotto il suddetto post, questo scambio dialettico dell'8 gennaio 2020 [Link al commento originale]:


 

Colzi 2

 

 

Il 12 gennaio 2020, alle ore 12:04, così ha risposto la stessa Annalisa Colzi ad un'utente che aderiva alla linea "complottista" [Link al commento originale]:

Colzi 3

Marco Corvaglia

Appendice pubblicata il 9 gennaio 2020. Ultimo aggiornamento: 20 gennaio 2020

 

Copyright © Marco Corvaglia. Riproduzione riservata